Thursday, 31 July 2014

July Favourites

Another month has passed and it’s time for monthly favourites! June favourites was one of my very first posts and I can’t believe is already time for another one!
Keep reading to find more about what I’ve been enjoying this month.

Benefit Big Easy FormulaX The System Caudalie Beauty Elixir Dior Lip Glow Mac Dainty

Benefit Big Easy Multi-Balancing Complexion Perfector*
I’ve already talked about it here and here, but it’s really the perfect summer base. It looks incredibly natural and stands the heat like no other: I can be melting in the sun but this looks great all day long until I decide to take it off. It does a great job covering minor imperfections and it’s pretty buildable, all while working well with other face products like concealer and powder. It’s love!

MAC Dainty Mineralize Blush
This blush is something I tend to forget about as it gives its best when paired with other products that can benefit from its brightening properties. It gives the right luminosity for an everyday look and it’s the perfect companion for my Armani bronzer. It can of course be built up to a more intense look but I really like to use it with a light hand for a more subtle blush look.

Dior Addict Lip Glow
My failsafe stop for the days I don’t want to wear a nude but don’t feel anything else either. It can be worn as a soft wash of pink and benefit from its glossy finish and hydrating properties or it can be built up as a pretty bright pink. It’s the most comfortable lip product ever, it’s one of the few things that never leave my bag and it’s something I couldn’t live without.

FormulaX The System*
I talked about FormulaX here, and I still think is the best thing ever. When I use it my nails feel and look healthy and my nail polish lasts the longest ever no matter the formula. The top coat is also a fast drying one that makes it impossible to smudge after the standard 15-20 minutes I spend at my computer after applying nail polish. The cleanser is still a bit of a question point for me but if the whole system is working I assume it does something too.

Caudalie Beauty Elixir
I haven’t used this for months letting my last bottle sit unopened when I realized it was the only toner-like product in my stash at the moment. The very first spritz reminded me why I got so caught up into the hype and I’m already addicted to the smell and the refreshing feeling it gives all over again. I use it before my serum morning and night and it gives the most lovely glow to the skin.

Here they are, my favorite products of the month of July. Next month will be one for travel friendly products and maybe a few holiday discoveries, I hope! What have you been enjoying this month?

Un altro mese è passato ed è giunto il momento dei preferiti del mese! Il post sui preferiti di giugno è stato un dei primi che ho scritto e non ci posso credere che sia già il momento di pubblicarne un altro!
Continuate a leggere per scoprire di più sui prodotti che ho particolarmente amato questo mese.

Benefit Big Easy Multi-Balancing Complexion Perfector*
Ne ho già parlato qui e qui, ma è davvero il perfetto fondotinta estivo. L’effetto è incredibilmente naturale e resiste al caldo come nessun altro: posso sciogliermi sotto i sole ma questo rimane perfetto tutto il giorno finché non decido di toglierlo. Copre benissimo piccole imperfezioni ed è abbastanza stratificabile, tutto funzionando bene con altri prodotti come correttore e cipria. Lo adoro!

MAC Dainty Mineralize Blush
Tendo a dimenticarmi di questo blush perché da il meglio di se quando combinato con altri prodotti che possono beneficiare della sua capacità di illuminare l’incarnato. Dà la giusta luminosità per un trucco da tutti i giorni ed è il compagno perfetto del mio bronzer Armani. Può ovviamente essere reso più intenso applicandolo in più di uno strato ma mi piace molto usato con una mano più leggera per un effetto meno evidente.

Dior Addict Lip Glow
Il prodotto perfetto per i giorni in cui non ho voglia di indossare il solito nude ma non mi sento nemmeno di indossare un colore in particolare. Può essere indossato come un leggero strato leggermente rosato per beneficiare delle sue proprietà idratanti e del finish glossy o può essere riapplicato fino a farlo diventare un rosa piuttosto acceso. È il prodotto labbra più confortevole che ci sia, è uno dei pochi prodotti che non lasciano mai la mia borsa e non posso davvero farne a meno.

FormulaX The System*
Ho parlato di Formula X qui, e continuo a pensare che sia davvero eccezionale. Quando lo uso le mie unghie appaiono molto più sane e lo smalto dura davvero a lungo qualunque sia la formula. Il top coat è as asciugatura rapida e rende impossibile rovinare lo smalto dopo i miei standard 15-20 minuti al computer dopo l’applicazione. Il detergente è ancora un po’ un punto di domanda ma visto che il sistema sta funzionando suppongo che faccia abbia anche lui qualche effetto.

Caudalie Beauty Elixir
Non l’ho usato per mesi lasciando la mia ultima confezione giacere chiusa nell’armadio finché non ho realizzato che si trattava dell’unico prodotto con funzione di tonico in mio possesso al momento. Al primo spruzzo mi sono ricordata perché mi feci catturare dal rumore che lo circondò e non posso di nuovo fare a meno del profumo e della sensazione di freschezza. Lo uso prima del siero mattino e sera e dà davvero una luminosità fantastica alla pelle.

Eccoli qua, i miei prodotti preferiti del mese di luglio. Il prossimo mese sarà pieno di prodotti adatti al viaggio e ci potrebbero essere alcune scoperte fatte in vacanza, almeno spero! Quali sono stati i prodotti che avete amato di più questo mese? 

Products are bought with my own money unless otherwise stated with a *. All opinions are my own.
Tutti i prodotti sono stati comprati da me, in caso contrario sono contrassegnati con un *. Tutte le opinioni sono personali.
SHARE:

Tuesday, 29 July 2014

YSL Kiss & Blush

When Kiss & Blush from YSL first came out I wasn’t all that interested. I’m not usually one for liquid blushes or lipstick, so I read a few reviews and then forgot about them.
Then one day I was at Sephora waiting for help and I started swatching a few, finding the consistency really interesting, almost velvety. Since I was mainly thinking of using it on the lips and a good nude is always handy to have I picked up shade 12 Moca Garçonne. When I tried it it seemed pretty useless: hard to make it visible on my cheeks and also pretty invisible on the lips. It seemed like I had wasted my money and this time I really forgot about them.

YSL Kiss & Blush 6 12 Swatches

Well, until I received shade 6 Rouge Libertine* from Sephora as a gift. I would have never bought a red myself so I was really pleased to see that picked that shade for me! After a few days admiring it from afar I finally decided to try it and… It was love at first sight. It’s the most gorgeous red shade, and the satin finish on the lips is just dreamy. It has a soft velvet feeling and makes wearing a red lip a breeze: it stays put well and wears off evenly leaving a stain behind. Another bonus point is the applicator, as it comes loaded with the perfect amount for one use and allows for a really precise application.

As if the fact that since then I’ve actually worn a red lip a handful of times wasn’t enough, I’ve been using on the cheeks too! Being red it gives a lovely natural flush and it really does last all day. The best thing is that is really easy to blend: I’ve always hated products like the various lip & cheek tints from Benefit and the likes because I found them impossible to blend, but it’s not the case with this one. I just put a little bit on the back of my hand and use the Real Techniques Contour Brush to apply it to my cheeks as it’s smaller and gives me more control upon the application. I have to be careful not to blend it too far down or close to the nose because it can bring out some redness from underneath my base, but with my RT brush and a bit of concealing afterwards if needed it’s been the perfect everyday natural flush lately.

But what about the poor nude shade? Since falling in love with the red one I’ve started to use this one more on the lips, as it’s really only a smidgen more beige that the colour of my lips and therefore makes the perfect MLBB shade. I still think it’s a bit of a unnecessary thing for me, but since it’s so comfortable and long lasting I’m still making sure I get a good use out of it.

Have you tried YSL Kiss&Blush? Do you have any similar products to recommend? Let me know what you think in the comments!

Quando i Kiss & Blush di YSL sono usciti non ero per niente interessata. Non amo di solito i rossetti o i blush liquidi, quindi dopo aver letto qualche review e me ne dimenticai.
Un giorno ero da Sephora e aspettando di essere aiutata ho iniziato a “swatcharne” un po’, trovando la consistenza molto interessante, quasi vellutata. Visto che stavo prevalentemente pensando di usarlo sulle labbra e un buon color nude può sempre fare comodo scelsi la tonalità 12 Moca Garçonne. Una volta provato mi sembrò abbastanza inutile: difficile da far vedere sulle guance e piuttosto invisibile anche sulle labbra. Sembrava che avessi sprecato i miei soldi e quindi me ne dimenticai davvero.
YSL Kiss & Blush 6 12

Beh, finché non ho ricevuto la tonalità numero 6 Rouge Libertine* in regalo da Sephora. Non avrei mai comprato un colore simile quindi ero davvero felice che avessero scelto quella tonalità! Dopo qualche giorno di ammirazione da lontano ho deciso di provarla e… Amore a prima vista. È una meravigliosa tonalità di rosso, e il finish satinato sulle labbra è da sogno. La sensazione sulle labbra è morbida e vellutata e rende fantastico indossare un rossetto rosso: dura a lungo e va via in modo omogeneo lasciando una leggera tinta. Un altro punto a favore è l’applicatore, visto che contiene la quantità di prodotto perfetta per un utilizzo ed è perfetto per un’applicazione precisa.

Come se il fatto che io abbia davvero messo un rossetto rosso una manciata di volte non fosse abbastanza, lo sto usando anche sulle guance! Essendo rosso dona un effetto molto naturale e dura davvero tutto il giorno. La cosa migliore è che è davvero semplice da sfumare: ho sempre odiato le tinte per labbra e guance come quelle Benefit perché le trovavo impossibili da sfumare, ma non è questo il caso. Ne metto un pochino sul dorso della mano e uso il Contour Brush Real Techniques per applicarlo sulle guance, essendo più piccolo e permettendomi quindi maggiore controllo sull’applicazione. Devo stare attenta a non sfumarlo troppo in basso o troppo vicino al naso perché può far venir fuori un po’ di rossore da sotto la base, ma con il pennello RT e un po’ di correttore in seguito se necessario si è rivelato il perfetto blush naturale ultimamente.

E per quando riguarda la povera tonalità nude? Da quando mi sono innamorata follemente di Rouge Libertine ho iniziato ad usare anche questa di più sulle labbra, essendo solo leggermente più beige del colore delle mie labbra ed essendo quindi la perfetta tonalità “my-lips-but-better”. Contino a pensare che sia un prodotto non proprio necessario, ma visto che è così confortevole sulle labbra e a lunga durata mi assicuro di farne buon uso.

Avete provato i Kiss&Blush YSL? Avete dei prodotti simili da consigliarmi? Fatemi sapere cosa ne pensate nei commenti!

Products are bought with my own money unless otherwise stated with a *. All opinions are my own.
Tutti i prodotti sono stati comprati da me, in caso contrario sono contrassegnati con un *. Tutte le opinioni sono personali.
SHARE:

Saturday, 26 July 2014

Repurchased #1

I love trying new beauty products, and I’m always on the hunt for the new thing in store. So if I buy something again it must be true, true love. Lately I’ve been repurchasing a few of my favorite things after trying an alternative, so I’m sure they’re true favourites!

Nars eye primer Mac Blot Powder Bioderma Sebium

Fist comes the Bioderma Sebium Exfoliating Purifying Gel, that was featured in my Empties #1 post here. On that occasion I mentioned I was going to finally try something else after buying it again and again for the last few years. Well, I’m back to it already. I was finding many flaws in what I’d bought and I came back to my safe friend. It’s the most gentle exfoliator I’ve ever found that actually does something: with regular use my skin is smooth and brighter and it never, never irritates it. If you’re after a manual exfoliator I wholeheartedly recommend this one!

Then it’s the turn of my beloved MAC Blot Powder. I already talked about it here in my MAC Haul, and it’s the only powder I’ve ever repurchased, let alone many times. The favorite thing for me is that it’s undetectable on the skin all day long. It’s so finely milled that it’s really hard to make it look powdery, and it sets makeup completely. With this powder I get a shine free look all day long even in the summer heat, of course with the right foundation underneath, and at the same time its not a powder that makes me look flat but saves a little bit of glow in the right places. A bit of MAC love after my disappointment with their last foundation!

Finally comes my Nars Smudge Proof Eyeshadow Base, that was also in my Empties Post. In the meantime I’ve tried the new Dior Backstage Eye Prime, a flesh coloured primer that comes in a pot. Aside from the need to get used to the completely different consistency, that made my eyeshadows crease. I tried to apply the lightest layer or a thicker one, on my bare lid or with powder on, and my eyeshadow creased after a few hours. On the other hand, with my Nars one I can be confident wearing eyeshadow for as long as I want (even more then 20 hours if I ever need it) and my eye makeup will still be like freshly applied when I take it off. It’s love!

Which product have you repurchased again and again? Have you ever returned to an old favorite after trying something else? Tell me in the comments!

Mi piace provare nuovi prodotti, e sono sempre alla ricerca dell’ultima novità disponibile. Quindi se compro qualcosa per una seconda volta deve essere davvero vero amore. Ultimamente ho ricomprato alcuni dei miei prodotti preferiti dopo aver provato qualcosa di alternativo, quindi sono sicura che sono davvero prodotti che amo!

Per prima cosa viene il Gel Esfoliante Purificante della linea Sebium di Bioderma, che era incluso nel mio primo post sui prodotti finiti qui. In quell’occasione ho accennato che avevo finalmente deciso di provare qualcos’altro dopo averlo comprato più e più volte negli ultimi anni. Bene, sono già ritornata a lui. Ho trovato più di un difetto in quello che stavo usando e sono tornata al mio fedele amico. È l’esfoliante più delicato che io abbia mai provato che faccia davvero qualcosa: con un uso regolare la mia pelle é liscia e più luminosa e mai, mai irritata. Se cercate un esfoliante classico vi consiglio questo con tutto il cuore!

È quindi il turno della mia amata cipria MAC Blot Powder. Ne ho già parlato qui nel mio post sugli acquisti da MAC, ed è l’unica cipria che io abbia ricomprato, figurarsi più e più volte. La cosa che preferisco è che sia invisibile sulla pelle tutto i giorno. È dalla texture così fine che è davvero difficile farla sembrare polverosa, e fissa il trucco completamente. Con questa cipria la mia pelle non si lucida tutto il giorno anche durante il caldo estivo, ovviamente con i giusto fondotinta sotto, e allo stesso tempo non è una cipria che rende l’incarnato piatto ma lascia un po’ di luminosità nei punti giusti. Un po’ di amore per MAC dopo la mia delusione con il loro ultimo fondotinta!

Infine ecco il mio primer occhi Nars Smudge Proof, che era anch’esso nel mio post sui prodotti finiti. Nel frattempo ho provato il nuovo Dior Backstage Eye Prime, un primer color carne che si presenta in un vasetto. A parte la necessità di abituarmi alla consistenza completamente diversa, semplicemente mi faceva andare gli ombretti nelle pieghe dell’occhio. Ho provato ad applicarne lo strato più sottile o uno più spesso, sulla palpebra “nuda” o dopo la cipria, e i miei ombretti dopo poche ore erano tutti nelle pieghe. D’altro canto, con il mio primer Nars posso stare tranquilla e indossare gli ombretti per tutto il tempo che voglio (anche più di 20 ore se ne ho bisogno), e il mio trucco occhi sarà come appena applicato tutto il giorno. È amore!

Quale prodotto avete ricomprato ancora e ancora? Siete mai ritornati a un vecchio preferito dopo aver provato qualcos’altro? Ditemelo nei commenti!
SHARE:

Thursday, 24 July 2014

Bronzers Round-Up

Bronzer is something I’ve learnt not no skip in my makeup routine. I never used to wear it, but since I’ve started I haven’t stopped, because it adds a little something that blush alone can’t provide.
Today I’m going to tell you all about my bronzers and the way I apply them.

Benefit Hoola Nars Laguna Armani Pantelleria Mac Nude On Board

I don’t use bronzer for contouring and I almost never use it to bronze up my face. I use bronzer to give a bit of a glow and to sculpt my face. It might sound similar to contouring, but for me they are actually different things. For my face shape, which can be described at slightly long, the more flattering way to apply a darker shade is in a more horizontal way in comparison to the more vertical lines we are used to see in contouring. I apply my bronzer (which has to be glowy at most but non shimmery, non orange but even a little bit cooler in tone and in the lighter shade spectrum as far as bronzers go) on the top of my forehead, on my cheeks concentrating the product underneath the cheekbone and extending it slightly on the temple, and a tiny bit under my chin. I could do this with a darker foundation shade, for example, but I find the right bronzer quicker and easier to use.

Armani 100 Pantelleria Benefit Hoola Nars Laguna Mac Nude On Board
Armani, Benefit, Nars, MAC

Giorgio Armany Sun Fabric in 100, Pantelleria
This is a beautiful bronzer with no hint of orange. It has an amazing texture that reminds me a bit of the MAC Extra Dimension products, really soft and easy to blend. The best thing about this bronzer is really the shade though: its perfect for my sculpting purpose. It still catches the light in the right places but it’s not too glowy for under the cheekbones, and I can wear it really built up without looking overdone. Being a cooler bronzer I think a blush is necessary for a bit of added brightening, but this shade is one I absolutely recommend.

Benefit Hoola
This is a product I have a love/hate relationship with. I use it one day, I love it, and when I use it again I think that there are better bronzers and back in the drawer it goes. There’s nothing wrong with it though: its mat, making it perfect for every need, and it’s not orange at all. Maybe its the texture I’m not so keen on: I always find it a bit harder to blend and I like a really well blended result, that is harder to achieve with this one. It’s still something I would recommend to someone looking for a mat bronzer, because the color is really great.

Armani 100 Pantelleria Benefit Hoola Nars Laguna Mac Nude On Board

Nars Laguna
This cult bronzer is so famous for a reason. It’s really great. It’s really good for sculpting and more traditional bronzing, and the subtle glow it gives it’s gorgeous. I would find it a bit too glowy to do a traditional contour with, and even though it doesn’t look like that in the swatches I find it the most orange in my collection, but it’s still a great shade. It’s easy to blend and always looks great, but the Armani one remains my favourite.

Mac Pro Longwear Bronzer in Nude On Board (LE)
This is a classic bronzer, and what I love about it is that is neither orange nor cool. It’s a gorgeous golden tone that really suits my skintone as a typical bronzer. The texture is amazing, it’s really finely milled and doesn’t almost require any blending. It’s usually pigmented enough in one swipe and also pretty difficult to overdo. The only problem with this is that is a limited edition product, but it’s frequently repromoted in a summer collection so it’s not so impossible to get hold of.

Tell me, how do you wear bronzer? Which are your favourites?

Il bronzer è qualcosa che ho imparato a non saltare durante la mia routine quotidiana di makeup. Per molto tempo non l’ho usato, ma da quando ho cominciato non ho più smesso, visto che aggiunge un qualcosa che il blush da solo non può dare.
Oggi vi parlerò dei miei bronzer e di come li applico.

Benefit Hoola Armani Pantelleria Nars Laguna Mac Nude On Board
Io non uso bronzer per fare contouring e non lo uso quasi mai per scaldare l’incarnato. Lo uso per illuminare un po’ il colorito e per scolpire il volto. Potrebbe sembrare simile al contouring, ma secondo me sono due cose diverse per come è spesso considerato il contouring. Per la mia forma di viso, che può essere descritta come leggermente allungata, il modo migliore per applicare una tonalità più scura e in maniera piuttosto orizzontale rispetto al solito contouring. Applico il bronzer (che deve essere luminoso ma non shimmer, non arancione ma anzi anche leggermente freddo e piuttosto chiaro) nella parte superiore della fronte, sulle guance concentrando il prodotto sotto lo zigomo portandolo leggermente verso la tempia, e leggermente sotto il mento. Potrei usare un fondotinta più scuro per questo, ad esempio, ma trovo che il giusto bronzer sia più veloce e semplice da usare.

Giorgio Armani Sun Fabric in 100, Pantelleria
Questo è un bellissimo bronzer che non contiene neanche una punta di arancione. Ha una texture fantastica che mi ricorda un pochino i prodotti Extra Dimension di MAC, molto morbida e semplice da sfumare. La cosa migliore dei questo bronzer è veramente la tonalità però: è perfetta per il mio sculpting. Cattura comunque la luce nei punti giusti ma non è troppo luminoso per essere applicato sotto lo zigomo, e lo posso davvero costruire senza che risulti eccessivo. Essendo un bronzer leggermente più freddo trovo che ci sia bisogno del blush per dare un po’ di luminosità, ma questa tonalità è una che consiglio assolutamente.

Benefit Hoola
Questo è un prodotto con cui ho una relazione di amore/odio. Lo uso un giorno, mi piace, e quando lo uso ancora penso che ce ne siano di migliori e ritorna nel cassetto. Non ha nulla di sbagliato però: è opaco, rendendolo perfetto per ogni esigenza, e non è per niente arancione. Forse è la texture che non mi entusiasma: lo trovo sempre leggermente più difficile da stendere e mi piace un effetto veramente ben sfumato, che è più difficile da raggiungere con questo prodotto. È comunque un bronzer che consiglierei a qualcuno che ne cerchi uno opaco, perché la tonalità è davvero fantastica.

Nars Laguna
Questo bronzer cult è famoso per una ragione. È davvero fantastico. È perfetto per scolpire e per scaldare l’incarnato in maniera più tradizionale, e la luminosità che dona è meravigliosa. Lo troverei un po’ troppo luminoso per fare un classico contouring, e anche se non sembra dagli swatch trovo che sia quello più arancione tra quelli in mio possesso, ma è comunque un colore bellissimo. Si sfuma molto facilmente e l’effetto è sempre favoloso, ma quello Armani rimane il mio preferito.

Mac Pro Longwear Bronzer in Nude On Board (LE)
Questo è un bronzer più classico, e quello che amo è che non è né arancione né freddo. È una meravigliosa tonalità dorata che sta davvero bene con il mio incarnato come tipico bronzer. La texture è fantastica, è davvero fine e non richiede quasi sfumatura. Di solito è abbastanza pigmentato con una sola passata ed è anche piuttosto difficile da applicare in eccesso. L’unico problema è che si tratta di un’edizione limitata, ma è frequentemente riproposto in una collezione estiva quindi non è impossibile da ottenere.


Ditemi, come applicate il bronzer? Quali sono i vostri preferiti?
SHARE:

Tuesday, 22 July 2014

L'Oreal Paris Infallible Gel 12 Days Nail Polish

L’Oreal Paris Color Riche range of nail polishes is one of my favourites, if not my absolute favourite. The brush is of the handy large type, the formula is beautiful, the color range wide and often updated, the 5 ml bottle is one I can hope to finish and they last a really long time on the nails. When I spotted an even longer lasting formula on the shelf knew I had to try it!

Infallible Gel Nail Polish L'Oreal Paris

This Infallible Gel nail polish is a rather interesting product: you have the nail colour on one end and a slightly coloured top coat on the other. Obviously the nail polish is meant to be the first step, followed by the top coat.
The formula is the one I love so much, if not better: easy to distribute on the nail, fast drying and opaque in two thin coats. The top coat is also excellent: makes the nail polish super glossy and makes it dry really fast, even if it doesn’t claim to be a fast drying top coat.

But the interesting thing about this nail polish is that is meant to last up to 12 days, as long as you reapply your top coat every day. I have to be honest, when I paint my nails I do not want to think about it until I change my nail polish. I may reapply the top coat if things are looking particularly dull and I have somewhere important to go, but that’s it.
Well, even without the top coat reapplication it has lasted more than a week on my nails every time I’ve worn it, showing minimal chipping in the last couple of days. Every time I decided to take it off I did it because I wanted to change my nail color and because I really can’t stand when there is too much nail growth showing. It’s like hair roots that need retouching, is something I can’t stand!

Forever Burgundy infallible Gel L'Oreal
This shade, Forever Burgundy, is an amazing deep red that is an absolute classic. In artificial light is almost a "rouge noir" type of shade. It’s a timeless shade that never fails to look chic and it’s perfect to be worn for a longer period of time, and would even look amazing on toenails!
There are 15 shades in the range, from nudes to blues, so everyone should be able to find something to try.

L’Oreal has managed to make its already amazing nail polish formula even better: it lasts even longer and is the glossiest ever. Seriously, even the shiniest top coat can’t compare!

Have you tried L’Oreal nail polishes? Do you like them? Tell me in the comments!

Gli smalti Color Riche L’Oreal Paris sono tra i miei preferiti, se non i miei preferiti in assoluto. Il pennello è di quelli larghi, la formula è fantastica, il range di colori ampio e spesso aggiornato, le bottigliette da 5 ml posso quasi sperare di finirle e durano molto a lungo sulle unghie. Quando una formula ancora più a lunga durata è comparsa sugli scaffali sapevo di doverla provare!

Forever Burgundy 016 L'Oreal Infallible Nail

Gli smalti Infallible Gel sono un prodotto interessante: da una parte si trova lo smalto, dall’altro un top coat leggermente colorato. Ovviamente si applica prima lo smalto, seguito dal top coat.
La formula è quella che io amo tanto, se non migliore: facile da stendere, ad asciugatura veloce e coprente in due strati sottili. Il top coat è altrettanto buono: rende lo smalto lucidissimo e lo fa asciugare in frettissima, anche se non è dichiarato da nessuna parte come un top coat ad asciugatura rapida.

La cosa interessante a proposito di questi smalti è che sono pensati per durare fino a 12 giorni, riapplicando il top coat ogni giorno. Ad essere onesta, quando metto lo smalto non ci voglio più pensare finché non è ora di cambiarlo. Mi può capitare di riapplicare il top coat se l’aspetto è particolarmente spento e devo andare da qualche parte, ma nulla di più.
Bene, anche senza l’applicazione quotidiana del top coat è durato più di una settimana ogni volta che l’ho indossato, mostrando solo piccole sbeccature negli ultimissimi giorni. Ogni volta che ho deciso di toglierlo è stato per mettere qualche altro smalto e perché non sopporto quando si vede troppo la ricrescita dell’unghia. Un po’ come la ricrescita dei capelli, e una cosa che proprio non sopporto!

Questo colore, Forever Burgundy, è un bellissimo rosso scuro, un colore assolutamente classico. Alla luce artificiale è quasi una tonalità alla "rouge noir". È un colore senza tempo che non manca mai di apparire chic ed è perfetto per essere indossato per periodi più lunghi, e sarebbe perfetto anche per essere indossato sui piedi.
Ci sono 15 colori in questa linea, dai nude ai blu, quindi tutti dovrebbero poter trovare un colore da provare.

L’Oreal è riuscita a rendere ancora migliore il suo range di smalti già meravigliosi: durano ancora di più e sono lucidissimi. Davvero, neanche il top coat più lucido regge il paragone!

Avete provato gli smalti L’Oreal? Vi piacciono? Ditemelo nei commenti!
SHARE:

Saturday, 19 July 2014

Disappointing product #1: MAC Pro Longwear SPF 20 Compact Foundation

I usually do at least a little bit of research before buying a new product, and the very few times I don’t I know the brand really well and hope I’m not disappointed. Well, this time I should have been pretty safe about my purchase: it was a new foundation from MAC from a line I already knew and the reviews I’d read online were pretty good. But no, Pro Longwear Compact Foundation just doesn’t cut for me. Here’s why!

Mac Pro Longwear Compact Foundation
The firs time I applied it I used my fingers. The product blended really easily into the skin, and I was ready to like it. Then I had a look at the final result. A dull, lifeless mask. And I swear, I had applied the tiniest amount with my fingers. But the worse thing was that it had enhanced pretty badly some dryness on my nose. I had no dryness to begin with, it was all down to the product. I had exfoliated the night before and in the morning I’d applied my moisturizer and let it sink in as usual, so there really was no reason for such a bad look.

Then I tried it with the included sponge: it looked a lot less natural, even more dull, and the dryness was still emphasized. With a flat foundation brush? Better than with the sponge, but still less natural than with my fingers. With a buffing brush? No way better, and it was hard work to take the brush strokes out.

With primer underneath it looked slightly better, but let’s be honest. A foundation should work well on its own, and the primer can be used to enhance its longevity or make the application a little bit better, not to make it work in the first place.

How does it performs during the day? Well, from a long-lasting formula I expected a lot more. It moved around the eyebrow area and settled into fine lines, but not from being slippery, from being too drying even in the summer heat. I want to be able to wear foundation from early in the morning to late at night, and I expect exactly that from a long wearing formula.

It wasn’t even good as a concealer, as it creased terribly under my eyes and emphasized dryness so badly.

I really wanted to love this (the moment I heard about it being released I knew I wanted to try it) and I tried hard to make it work, but I just don’t like it.

Di solito faccio almeno qualche ricerca prima di comprare un nuovo prodotto, e le poche volte in cui non lo faccio è perché conosco molto bene la marca e spero di non rimanere delusa. Beh, questa volta sarei dovuta poter andare piuttosto tranquilla: un nuovo fondotinta MAC di una linea che già conoscevo e di cui le recensioni che avevo letto erano piuttosto positive. Ma no,  questo fondotinta Pro Longwear compatto proprio non fa per me. Ecco perché!

Mac Pro Longwear Compact Foundation
La prima volta che l’ho usato l’ho applicato con le dita, trovandolo molto facile da sfumare. Ero già pronta a farmelo piacere, poi ho dato un’occhiata al risultato finale. Una maschera spenta e senza vita. E giuro, ne avevo applicato una minima quantità con le dita. Ma la cosa peggiore era il modo in cui aveva evidenziato un po’ di secchezza sul mio naso. Non era per niente secco, era tutta colpa del prodotto. Avevo usato lo scrub la sera prima e al mattino avevo applicato l’idratante, lasciandolo assorbire come al solito, quindi non c’era nessuna ragione per un effetto così brutto.

Poi l’ho provato con la spugnetta inclusa: il risultato molto meno naturale, ancora più spento, e la secchezza era ancora evidenziata. Con un pennello da fondotinta piatto? Meglio che con la spugnetta, ma comunque meno naturale dell’applicazione con le dita. Con un pennello stile “buffing brush”? Per niente meglio, e le striature del pennello un incubo da rimuovere.

Con un primer sotto l’effetto era leggermente migliore, ma siamo onesti. Un fondotinta dovrebbe funzionare da solo, e il primer dovrebbe essere usato per prolungarne la durata o rendere leggermente più facile l’applicazione, non per farlo funzionare del tutto.

Come si comporta durante la giornata? Da una formula a lunga durata mi aspettavo molto di più. Si sposta nella zona delle sopracciglia e si inserisce nelle rughette d’espressione, ma non perché troppo emolliente, perché troppo asciutto anche nel caldo estivo. Voglio essere in grado di indossare il fondotinta dalla mattina presto alla sera tardi, e mi aspetto esattamente quello da una formula a lunga durata.

Non è nemmeno buono come correttore, infilandosi nelle pieghette sotto gli occhi in maniera terribile.

Volevo veramente farmi piacere questo fondotinta (nel momento in cui sentii che sarebbe uscito sapevo già di volerlo provare) e ho davvero provato a farlo funzionare, ma proprio non mi piace.

Products are bought with my own money unless otherwise stated with a *. All opinions are my own.
Tutti i prodotti sono stati comprati da me, in caso contrario sono contrassegnati con un *. Tutte le opinioni sono personali.
SHARE:

Thursday, 17 July 2014

My favourite bloggers of the moment

Today I wanted to write a slightly different kind of post, and talk you through my favorite blogs of the moment.

I’ve been reading beauty blogs for many years now. At the beginning there were just a few to keep up to, but now there are so many I love. I always use bloglovin’ to be sure I don’t miss anything, and there’s a group called “Favourites” where I’ve put all the beauty blogs I don’t want to miss a post of. This is the group I check everyday without fail, but there are some blogs whose posts I would open even if it’s something I’m not so interested in or it’s something I’ve already seen via twitter, because I know I’m going to enjoy them.

This is probably my favorite blog of all. I’ve been reading Anna for a long time, I love her taste in makeup, skincare and fashion, and lately her weekly vlogs are my favorite thing to watch. Her Virgo personality makes her an amazingly organized person and this totally comes through her blog (love all the packing tips and her perfect stash!), and is something I adore about her. She never fails to write a post I love, even when is the million time she talks about tinted moisturizers I won’t miss a word!

First things first: I adore Suzie’s blog name. We almost share the birthday (mine’s october the 3rd), and I remember the first time I stumbled upon her blog I had to read it all simply for that reason. She is the cutest girl ever and her taste in makeup is totally up my street. She writes amazing fashion posts too (which is not a thing I’m usually so much into), and I love love love watching her videos!

This is a more recent discovery for me. Attracted by the amazing photos I’ve started reading her posts everyday, and now I’m hooked. Her beauty posts are always interesting with lots of product recommendations, but I really enjoy the more personal posts too. She writes a lot about her life and what she has decided to do for a living, talking about every aspect of it in a honest and interesting way. Her post “Skincare Advice I shouldn’t have listened to” is one of my absolute favorites.

This is another more recent discovery for me. Natalie is the most beautiful girl and the variety of blog posts is amazing, lately I have literally read every single word she writes. The photos are always essential and perfect, but the two things that make me adore her blog even more are… Her fabulous hair (seriously, if I’d now to suit that color I’d already taken her photo with me to the hairdresser) and her perfect blog design. Perfection!

If you don’t know her, and I think it’s impossible, go check her out immediately. Start watching one of her videos, and tell me if you can stop. I simply can’t. She is the most adorable girl and I could watch her show beauty products and  applying makeup for hours on end. Her blog is really lovely too (her recent post about her birthday trip to London has really some amazing photos), and her taste in makeup is again totally up my street.

Tell me, what are your favorite bloggers of the moment? Do we share any favorites?

Oggi avevo voglia di scrivere un post leggermente diverso, e parlarvi dei miei blog preferiti del momento.

Ho cominciato a leggere blog che parlano di beauty da molti anni ormai. All’inizio ce n’erano pochi su cui tenermi aggiornata, ma ora? Ce ne sono così tanti che amo leggere! Uso sempre bloglovin’ per essere sicura di non perdermi niente, e ho creato un gruppo chiamato “Preferiti”, dove ho messo tutti i blog di cui non mi voglio perdere neanche un post. Questo è il gruppo che controllo tutti i giorni, ma ci sono alcuni di questi blog di cui aprirei un post anche se parla di qualcosa che non mi interessa particolarmente o che ho già visto, magari via twitter, perché so che mi farà piacere leggerlo.

Questo è probabilmente il mio blog preferito in assoluto. Seguo Anna da molto tempo, e adoro il suo gusto in makeup, skincare e moda, e ultimamente i suoi vlog settimanali sono i miei video preferiti da guardare. La sua personalità “da Vergine” la rende una persona organizzatissima e questo si vede moltissimo (adoro i suoi consigli su cosa portare in vacanza e la sua perfetta organizzazione dei prodotti), ed è una cosa che mi piace tantissimo. Non c’è post scritto da lei che non mi piaccia, anche quando parla per la millesima volta delle sue creme colorate non mi perdo una parola! ;)

Per prima cosa: adoro il nome del blog di Suzie. Condividiamo quasi il compleanno (il mio è il 3 ottobre), e mi ricordo che la prima volta che sono capitata sul suo blog ho voluto leggerlo tutto semplicemente per quel motivo. È assolutamente deliziosa e i suoi gusti di makeup sono qualcosa che condivido pienamente. Scrive anche fantastici post di moda (che è una cosa che non mi interessa molto di solito), e mi piace davvero un sacco guardare i suoi video.

Questa è una scoperta più recente per me. Attirata dalle bellissime foto ho iniziato a leggere i suoi post tutti giorni, e adesso non posso farne a meno. I post sui prodotti beauty sono sempre interessanti con un sacco di consigli su prodotti, ma mi piacciono anche molto i post più personali. Scrive molto a proposito della sua vita e di che cosa ha deciso di fare per vivere, parlando di ogni aspetto della sua scelta in un modo onesto e interessante. Il suo post “Skincare Advice I shouldn’t have listened to” è senza dubbio uno dei miei preferiti.

Questa è un’altra scoperta recente per me. Natalie è una ragazza stupenda e la varietà dei post che pubblica è fantastica, ultimamente ho letteralmente letto ogni parola che scrive. Le foto sono sempre essenziali e perfette, ma le due cose che mi fanno amare ancora di più il suo blog sono… I suoi capelli favolosi (seriamente, se sapessi di poter portare un colore del genere avrei già portato una sua foto dal parrucchiere) e la grafica perfetta del suo blog. Fantastica!

Se non la conoscete, cosa che penso sia impossibile, andate a dare un’occhiata al suo blog immediatamente. Cominciate a guardare uno dei suoi video, e ditemi se riuscite a fermarvi. Io non ci riesco. È assolutamente adorabile e potrei guardarla mostrare prodotti e truccarsi per ore. Il suo blog è altrettanto bello (il suo post recente a proposito del viaggio a Londra per il suo compleanno ha delle foto stupende), e i suoi gusti di makeup mi trovano pienamente in sintonia.


Ditemi, quali sono i voltri blog preferiti al momento? Ne abbiamo qualcuno in comune?
SHARE:

Tuesday, 15 July 2014

Formula X for Sephora

A few months ago this new brand of nail polishes started to appear in every U.S. haul, making us lust after them from afar. Then a couple of months ago the miracle happened, and Formula X came to Italy, with a immense variety of colours and finishes and a rather interesting “system” with a unusual cleanser inside.

Formula X, The System, Rocket Fuel

I have been using The System* for a few weeks, trying it with different brands and finishes of nail polishes. You first apply the Cleanser, then you go straight in with the Base, and after the polish you use the Top Coat.

The Cleanser is a really evanescent liquid that comes with a really thin brush: you can hardly see it going on the nail, as it dries as soon as it touches the nail. Does it work? I really have no idea, but the system has been working really well so I assume it does something.

The Base is a good smoothing one that protects the nail and makes the nail polish go on easily, and it dries quickly letting you apply the polish after a minute or so. I find it as good, if not better, as other base coats that claim to strengthen the nail: my nails split pretty easily when they’re too long and I’ve noticed it happen less using the system consistently every time I change my nail polish, which happens twice a week most times.

The Top Coat is really an excellent one. I was using Seche Vite before I started testing this one, and I was convinced that it was the best I could get. Well, I was wrong, this is even better. It makes the nail polish dry really quickly but it’s not as gloopy to apply, and protects the nail polish completely from accidental smudging after a matter of minutes from the application.

But how well makes the polish last day after day? For me it’s perfect: I usually keep the same polish on for four or five days, and I haven’t had a single chip with any brand of nail polish. I tested this with Essie, Chanel, Kiko, L’Oreal Paris… All of them lasted perfectly, even when I had to wash my hair just a few hours after application (this is the thing that usually destroys my nail polish the most, maybe I’m particularly vigorous when washing my hair!).

I’m converted? Yes, I am. I will alternate this with what I was using previously to avoid wasting, and maybe something will come along distracting me from this system, but I would happily buy this again in the future.
Formula X, The System, Rocket Fuel

But what about the nail polish? I have the shade Rocket Fuel and well, it’s awesome. For this one I don’t use the Top Coat to avoid ruining the beautiful satin effect. It’s almost mat on the nail, and it’s one of those shades that are a bit tricky to apply but smooth themselves while drying. It dries really quickly on its own (I usually paint my nails either on sunday morning or on a weeknight, and in both occasions I didn’t have any smudging after the usual 15 minutes I spend on the computer to let the polish dry), and it lasts pretty well, even if not as long as it would with the Top Coat on.

There are so many beautiful shades and finishes in this line that I look forward to trying more of them, being so impressed with this first try!

Have you already tried something from Formula X? Tell me in the comments!

Qualche mese fa questo nuovo marchio di smalti iniziò a comparire in ogni haul statunitense, lasciandoci a desiderarli da lontano. Poi un paio di mesi fa è accaduto il miracolo, e Formula X è arrivato in Italia, con la sua immensa varietà di colori e finish e un interessante “sistema” con uno strano detergente per unghie all’interno.

Formula X. The System, Rocket Fuel
Sto usando The System* da qualche settimana, provandolo con diverse marche e finish di smalto. Per prima cosa si applica il detergente, seguito dalla base, e dopo lo smalto si applica il top coat.

Il detergente è un liquido evanescente che viene applicato con un sottilissimo pennello: si riesce a malapena a vedere quando lo si passa sull’unghia perché asciuga appena la tocca. Funziona? Non ne ho davvero idea, ma il “sistema” sta funzionando davvero bene quindi posso solo supporre che faccia qualcosa.

La base è una buona base levigante che protegge l’unghia e rende semplice la stesura dello smalto, e si asciuga rapidamente facendo sì che si possa applicare lo smalto già dopo un minuto circa. La trovo altrettanto buona, se no di più, di altre basi che dicono di fortificare l’unghia: le mie unghie si sfaldano facilmente quando sono troppo lunghe, e ho notato che è successo di meno usando questo sistema con costanza ogni volta che cambio lo smalto, cosa che accade quasi sempre due volte a settimana.

Il top coat è davvero ottimo. Prima di cominciare a provare questo stavo usando il famoso Seche Vite, ed ero convinta che fosse il meglio che potessi trovare. Bene, mi sbagliavo, questo è ancora meglio. Fa asciugare lo smalto molto velocemente ma non è così denso e difficile da applicare, e protegge completamente lo smalto da sbavature accidentali dopo pochi minuti dall’applicazione.

Ma quanto fa durare lo smalto giorno dopo giorno? Beh, per me è perfetto: di solito tengo lo stesso smalto per quattro o cinque giorni, e non ho avuto una singola sbeccatura con nessuna marca di smalto. L’ho provato con Essie, Chanel, Kiko, L’Oreal Paris… Tutti sono durati perfettamente, anche quando mi sono dovuta lavare i capelli poche ore dopo l’applicazione (questa è l’attività che di solito distrugge di più lo smalto su di me, forse sono particolarmente vigorosa nel lavarmi i capelli!).

Sono convertita? Sì, lo sono. Alternerò questo “sistema” con i prodotti che stavo usando precedentemente per evitare sprechi, e forse qualcosa uscirà e mi distrarrà da questa novità, ma ricomprerei questi prodotti volentieri in futuro.

E a proposito dello smalto? Ho il colore Rocket Fuel e bene, è favoloso. Su questo non uso il top coat per evitare di rovinare il bellissimo effetto satinato. È quasi mat sull’unghia, ed è una di quelle tonalità che sono un po’ difficili da applicare ma si appianano da sole mentre asciugano. Asciuga molto velocemente anche da solo (di solito cambio lo smalto o di domenica mattina o in una serata infrasettimanale, e in entrambe le occasioni non ho avuto sbavature dopo i soliti 15 minuti passati al computer per lasciar asciugare lo smalto), e dura abbastanza a lungo, anche se meno di quanto durerebbe con il top coat sopra.

Ci sono così tanti bei colori e finish in questa linea che non vedo l’ora di provarne altri, visto che sono rimasta così colpita!

Avete già provato qualcosa di Formula X? Ditemelo nei commenti!


Products are bought with my own money unless otherwise stated with a *. All opinions are my own.
Tutti i prodotti sono stati comprati da me, in caso contrario sono contrassegnati con un *. Tutte le opinioni sono personali.
SHARE:

Saturday, 12 July 2014

The Perfect Summer Base ft. Benefit Dream Screen & Big Easy

This week my bog has been invaded by Benefit. Let’s just say they’ve been on a roll with their releases lately!

Benefit Dream Screen, Benefit Big Easy

Today I wanna talk to you about the only sunscreen I’ve ever been able to wear in my everyday life without wanting to wash my face in a matter of minutes. Let’s face it: at least in the sunny summer days we should all wear sunscreen daily (I walk around a lot so is a must for me), but finding something light enough to be worn daily has always been a challenge. Even the lightest mineral formulas have been too heavy for me, resulting in nasty breakouts even (my skin rarely reacts to products so badly), but this one is totally different.

With an oil-free formula and a SPF of 45 PA++ (that means that it protects you from both UVB and UVA rays), it’s incredibly light and fluid in texture. The lightness comes from its water based formula, that needs a good shake before use and comes out as a thin milky white fluid. It dries in a matter of seconds leaving the skin velvety soft, no greasy in the slightest. I have to say it’s not completely mat (Porefessional mat, for example) like I’ve seen some people say, but it’s the best I’ve ever tried. It’s also fragrance free, making it good for people with sensitive skin. Benefit suggests you to apply it over moisturized skin, which is what I do and I find it works well for me, keeping my skin moisturized but not greasy. Maybe oilier skin types may try it over a serum to avoid loading the skin with products, but I wouldn’t skip your whole skincare routine, it’s so light that it’s unnecessary.

The best part? Paired with Benefit Big Easy* in n. 03 (full review here) makes the perfect summer base: on top of the sunscreen Big Easy blends like a dream and makes the base that little bit more mat, requiring just a dusting of powder to make it last all day. It has an SPF of 35 too, so you're sure you're covered!
Wearing this combo I know I have a perfect base till I decide to take it off, and I’m confident walking around without the fear to ruin my skin from the sun exposure.

It’s really a dreamy product like the name suggests!

Questa settimana il mio blog è stato invaso da Benefit. Diciamo semplicemente che le loro ultime novità sono irresistibili!

Benefit Dream Screen, Benefit Big Easy
Oggi vi voglio parlare dell’unica protezione solare che io sia mai riuscita ad indossare nella mia vita quotidiana senza avere il desiderio irresistibile di lavarmi il viso dopo pochi minuti. Siamo onesti: almeno nelle soleggiate giornate estive dovremmo tutte mettere una protezione (io cammino molto quindi per me è irrinunciabile), ma trovare qualcosa che sia abbastanza leggero da essere portato tutti i giorni è sempre stato difficile. Anche le più leggere formule minerali sono sempre state troppo pesanti per me, dando luogo persino a fastidiosi sfoghi (la mia pelle raramente reagisce così male ai prodotti), ma questo è totalmente diverso.

Con la sua formula oil-free e una protezione SPF 45 PA++ (questo significa che protegge sia dai raggi UVB sia da quelli UVA), ha una texture incredibile fluida e leggera. La leggerezza viene dalla sua formula a base d’acqua, che ha bisogno di essere agitata prima dell’uso e si presenta come un fluido bianco lattiginoso. Asciuga in una manciata di secondi lasciando la pelle vellutata, per niente appesantita. Devo dire che non è completamente mat (stile Porefessional) come ho visto qualcuno dire, ma è il meglio che io abbia mai provato. È anche privo di profumo, rendendolo adatto anche a chi ha la pelle particolarmente sensibile. Benefit suggerisce di applicarlo sulla pelle idratata, che è quello che faccio io e trovo che vada benissimo, mantiene la pelle idratata senza appesantirla. Forse chi ha la pelle un po’ più grassa potrebbe provare a utilizzarlo semplicemente sopra a un siero per evitare di sovraccaricare la pelle, ma io non salterei tutta la mia skincare routine, è così leggero che davvero non è necessario.

La parte migliore? Abbinato a Benefit Big Easy* nel n. 03 (recensione completa qui) forma la perfetta base estiva: sopra alla protezione Big Easy si sfuma in maniera meravigliosa e rende la base quel poco più mat da richiedere solamente un tocco di cipria per durare tutto il giorno. Ha anche una protezione SPF 35, così si è sicuri di essere protetti!
Quando indosso questi due prodotti so di avere una base perfetta finché non decido di struccarmi, e mi sento tranquilla ad andare in giro senza paura di rovinarmi la pelle per via dell’esposizione solare.

È davvero un prodotto da sogno come suggerisce il nome!


Products are bought with my own money unless otherwise stated with a *. All opinions are my own.
Tutti i prodotti sono stati comprati da me, in caso contrario sono contrassegnati con un *. Tutte le opinioni sono personali.
SHARE:

Thursday, 10 July 2014

Benefit They're Real! Push-Up Liner


This is amazing. It's perfect for doing a perfect line every time, and for making them absolutely even. Then why are there so many mixed reviews about it?

Benefit They're Real Push-Up Liner

When reviews of this new eyeliner started to appear, way before it launched, I was a bit skeptical. Some of them were good but a bit superficial, some of them were straight bad. When it first came out I went to Sephora, had a look, swatched it and left it there. The reviews about dry flaky formula and impossibility to make an even line had completely put me off.
Then I saw Goo Roo Beauty review on YouTube. She does the most amazing detailed reviews, and really made me understand the problems people were having. The main thing you need to know is that the applicator is designed to hold the product inside, and you’re not meant to use the product that comes out from the tip. You turn the end (a couple of clicks each time are enough) and the smallest amount that comes out from the tip needs to me rubbed off on a tissue. Then you go straight into lining the eyes: I like to start lining the lash line, then do the flick (which is embarrassingly easy to do with the angled applicator) and then connect the two.
It’s really incredibly easy, and I’ve never been an expert in lining my eyes. I’ve always had problems with the line being different from eye to eye (my eye socket is not exactly the same on both eyes) or being too thick (I don’t have a lot of lid space so a line too thick completely covers the lid when I open my eyes). Gel liners with a brush give me a line that’s always too thick, liquid liners I find impossible to use (mostly down to me disliking the formula and the fact that when it goes on the lashes makes mascara impossible to apply) and felt tip liners are the best I could get until now even though they needed too much work to be used daily.
This solves all of my problems: once you remove the little bit that comes out that might have dried out you get a fluid gel that is really smooth to apply, and in a matter of seconds you get a perfect even line. The first couple of times is better to be careful, because the formula sets really fast and if you try yo go over the line once it’s dried then you will get a little bit of flaking. But once you get the hang of it you will be hooked. It’s become my eye makeup of choice for the days I want to be ready really quickly, which is unheard of from me.
The only doubt I have is how long will the product last. I’ve only had it for a little bit less than two weeks so I’ve no idea at all. But you know what? I like it so much that even if the constant use means I will run out quickly I’ll save somewhere else to buy this again and again.
Benefit has done it again: first Big Easy and now the Push-Up liner. They’re jumping on the top of my favourite brands!

Have you tried this liner? What do you think about it? Let me know!

Little bonus: have a look at the photo below to see MAC Speed Dial in action!

È favoloso. È perfetto per disegnare una linea perfetta ogni volta, e per farle assolutamente identiche. E allora perché ci sono così tante recensioni discordanti?

Benefit They're Real Push-Up Liner, Mac Speed Dial
Quando sono cominciate ad apparire recensioni di questo nuovo eyeliner, ben prima che uscisse, ero un po’ scettica. Alcune erano buone ma superficiali, alcune erano direttamente pessime. Quando è uscito sono andata da Sephora, ho dato un’occhiata, l’ho provato sulla mano e l’ho lasciato lì. Le recensioni che parlavano di una formula asciutta con cui era impossibile fare una linea perfetta mi avevano fatto perdere interesse.
Poi ho visto la recensione di Goo Roo Beauty su Youtube. Fa le più belle e dettagliate recensioni, e mi ha fatto davvero capire i problemi che chi lo provava stava incontrando. Il dettaglio principale da sapere è che l’applicatore è disegnato per contenere il prodotto all’interno, e non è fatto per usare il prodotto che esce dalla punta. Si gira l’estremità inferiore (un paio di click ogni volta sono abbastanza) e quella piccola quantità che esce dalla punta deve essere rimossa con un fazzoletto. A quel punto si va direttamente a disegnare la linea sugli occhi: mi piace cominciare a delineare la linea delle ciglia, poi disegnare la codina (che è terribilmente facile con l’applicatore angolato) e poi collegarle.
È incredibilmente facile da usare, e non sono mai stata un’esperta nell’uso dell’eye-liner. Ho sempre avuto un problema di linee diverse tra un’occhio e l’altro (la mia piega palpebrale non è esattamente uguale da entrambe le parti) o di linee troppo spesse (la mia palpebra non è particolarmente spaziosa quindi una linea troppo spessa occupa tutta la palpebra quando apro gli occhi). Gli eyeliner in gel applicati con il pennello rendono sempre la linea troppo spessa, trovo impossibili da usare gli eyeliner liquidi (soprattutto perché non amo la formula e il fatto che quando vanno sulle ciglia rendono impossibile applicare il mascara) e gli eyeliner a pennarello erano il meglio che potessi usare fino a questo momento anche se erano un po’ troppo laboriosi per essere usati tutti i giorni.
Questo eyeliner risolve tutti i miei problemi: una volta rimosso quel poco che esce dalla punta che potrebbe essersi seccato un pochino si ottiene un gel fluido che è scorrevole nell’applicazione, e in una manciata di secondi si può fare una linea perfetta. Le prime volte conviene stare attenti, perché la formula asciuga molto velocemente e se si prova a passare sopra alla linea più di una volta la linea tenderà a sbriciolarsi. Ma appena si avrà acquistato un po’ di familiarità con la stesura non si potrà più farne a meno. È diventato il mio makeup occhi per quando voglio essere pronta in fretta, cosa per me inaudita.
L’unico dubbio che ho riguarda alla durata nel tempo del prodotto. Ce l’ho da poco meno di due settimane e quindi non ne ho assolutamente idea. Ma sapete una cosa? Mi piace così tanto che anche se l’uso costante significherà che lo finirò presto preferirò risparmiare su qualcos’altro per poterlo comprare ancora e ancora.
Benefit l’ha fatto di nuovo: prima Big Easy e adesso questo eyeliner Push-Up. Sta salendo in cima alla classifica delle mie marche preferite!

Avete provato questo eyeliner? Che cosa ne pensate? Raccontatemelo!

Piccolo bonus: date un'occhiata alla foto sopra per vedere MAC Speed Dial in azione!

Products are bought with my own money unless otherwise stated with a *. All opinions are my own.
Tutti i prodotti sono stati comprati da me, in caso contrario sono contrassegnati con un *. Tutte le opinioni sono personali.
SHARE:

Tuesday, 8 July 2014

Benefit Big Easy multi-balancing complexion perfector

When I first received Benefit Big Easy* I thought: mat, SPF... Looks good for summer! Well, is it in the end?

Yes, it is. It's actually perfect, HG status!

Let me explain:
- it's mat but not flat
- it's longlasting
- it's natural looking
- it has SPF
- it's the perfect colour match

It blends like a dream, looks immediately gorgeous and natural and lasts all day long. I set it with the smallest amount of powder to be confident wearing it around all day, and when I take it off at night the coverage is still there. The colour match is perfect for me (I wear light/medium number 3) which is a thing I wouldn't take lightly (I first tried a sample of number 1 and it looked horrible) even though it says to be self-adjusting. It claims to balance skin, and I think it does it pretty well: I've never felt greasy, even in the hottest sunny humid days, and equally never looked dry.

Just one tip: go easy with silicon-y products underneath. The first couple of days I was wondering why I couldn't blend it easily and it was all down to the combination of a serum that I've now stopped using and the Benefit Porefessional (which I still love under other formulas).

Two bigs thumbs up from me: I just can't stop using this!

Quando ho ricevuto Benefit Big Easy* ho pensato: opaco, con SPF... Sembra proprio adatto all'estate! Bene, lo è veramente?

Benefit Big Easy Multi Balancing Complexion PerfectorSì, lo è. In realtà è addirittura perfetto, un HG!

Lasciatemi spiegare:
- è opaco ma non "piatto"
- è a lunga durata
- ha un aspetto naturale
- ha la protezione solare
- è il colore perfetto per me

Si sfuma in maniera stupenda, immediatamente appare bellissimo sulla pelle e dura tutto il giorno. Lo fisso con un velo di cipria per essere tranquilla a portarlo tutto il giorno, e quando lo tolgo alla sera la coprenza è ancora lì. La tonalità è perfetta per me (uso il light/medium numero 3), ed è un elemento che non prenderei troppo alla leggera (avevo provato un campione del numero 1 e l'aspetto era davvero terribile) anche se dice di adattarsi al colore della pelle. Dice anche di equilibrare la pelle, e penso che lo faccia abbastanza bene: non ho mai avuto la sensazione di pelle oleosa, anche nelle giornate soleggiate più umide e calde, e allo stesso modo non mi ha mai seccato la pelle.

Solo un consiglio: non esagerate con i prodotti siliconici prima di usare questo. I primi giorni mi chiedevo come mai facessi fatica a stenderlo ed era tutta colpa della combinazione di un siero che ora ho smesso di usare e del primer Benefit Porefessional (che continuo ad apprezzare sotto altri prodotti).

Due pollici in alto da parte mia: non riesco a smettere di usarlo!

Products are bought with my own money unless otherwise stated with a *. All opinions are my own.
Tutti i prodotti sono stati comprati da me, in caso contrario sono contrassegnati con un *. Tutte le opinioni sono personali.
SHARE:

Saturday, 5 July 2014

New in from MAC

The other day I went to MAC to buy a couple of things. Here's what I got!

Mac Blot Powder, Mac Speed Dial, Mac Pro Longwear Compact

First I needed to purchase another one of my favourite powder, the Blot Powder. I use the shade medium in the winter, medium dark in the summer and the dark one to sculpt my face, so this time I picked up the medium dark one. It's the perfect powder for me: it's light and weightless, totally invisible and keeps my makeup in place all day. It's not at all drying but controls shine well, making me comfortable to face long days without the need to touch up. If I'm not mistaken this is my fourth one!

The second thing I had my eyes on was the new Pro Longwear SPF20 Compact Foundation. I love the regular Pro Longwear foundation, which I've had numerous samples of, and I'm interested to see if this one it's as good or even better, because a compact foundation may always come handy, especially for traveling.

Last but not least I had six empty products for the Back To Mac program, so I had a look at the lipsticks and came home with Speed Dial, a cremesheen finish. It's less bright than what you see in the photo, but it's a bit brighter than the majority of my lipstick so I thought it was worth picking up.

I'll let you know what I think of the new foundation and maybe show you a photo with the lipstick too ;-)

L'altro giorno sono andata da MAC per comprare un paio di cose. Ecco cosa ho preso!

Mac Blot Powder, Mac Speed Dial, Mac Pro Longwear Compact


Per prima cosa avevo bisogno di comprare un'altra confezione della mia cipria preferita, la Blot Powder. Uso la tonalità medium in inverno, la medium dark in estate e la dark per scolpire il viso, quindi questa volta ho preso la medium dark. Per me è la cipria perfetta: è leggerissima, totalmente invisibile e fa tenere il trucco tutto il giorno. Non secca la pelle per nulla ma controlla bene la lucidità, rendendomi tranquilla nell'affrontare lunghe giornate senza il bisogno di ritocchi. Se non mi sbaglio è la quarta volta che la ricompro!

La seconda cosa che avevo in mente di comprare era il nuovo fondotinta Pro Longwear compatto. Mi piace molto il fondotinta Pro Longwear fluido, di cui ho avuto un buon numero di campioni nel tempo, e voglio scoprire se questo è altrettanto buono o anche migliore, visto che un fondotinta compatto può fare sempre comodo, specialmente per viaggiare.

Infine avevo sei prodotti vuoti per il Back To Mac, così ho dato un'occhiata ai rossetti e sono tornata a casa con Speed Dial, dal finish cremesheen. È un po' meno forte di quello che vedete nella foto, ed è più vivace della maggior parte dei miei rossetti per cui ho pensato valesse la pena sceglierlo.

Vi farò sapere cosa ne penso del nuovo fondotinta e magari vi mostrerò anche una foto in cui indosso il rossetto ;-)

Products are bought with my own money unless otherwise stated with a *. All opinions are my own.
Tutti i prodotti sono stati comprati da me, in caso contrario sono contrassegnati con un *. Tutte le opinioni sono personali.
SHARE:

Wednesday, 2 July 2014

June Favourites

Here I am with my first ever monthly favourites: keep reading to discover what I've been loving in the last month!


L'Oreal Paris Nude Magique Eau de Teint, L'Oreal Paris Volume Million Lashes So Couture, Clinique Anti-Blemish Solutions Clinical Clearing Gel, Benefit Rockateur, Elizabeth Arden eye pencil


L'Oreal Paris Nude Magique Eau de Teint
"Eau de Teint" is really the best way to describe this foundation. It's incredibly light on the skin, and when you blend it in feels like you're putting a veil on your skin. It still covers some imperfections, and the overall effect it's somewhat of a light to medium coverage. It lasts all day with a light dusting of powder on top, and it's perfect for the warmer months when lightness is a must.

L'Oreal Paris Volume Million Lashes So Couture
I better stop talking about this, what do you think? Well, I've started using another mascara now so I guess you won't be hearing about this one for a while! I've written a full review here, but just to sum it up: it gives volume, lenght and definition and can be built up without clumps if desired. Perfection!

Benefit Rockateur
This blush is a recent discovery for me, a June one in fact! I've heard about it since it came out, swatched in store a few times but never bought it. Then one day I decided it was time to try a Benefit blush (the only boxed powder I had was Hoola bronzer) and I'm so glad I did... It has a lovely sheen that isn't glittery or even shimmery in the slightest, it's foolproof to apply and it looks incredibly beautiful and natural.

Elizabeth Arden Beautiful Color Smoky Eyes Pencil (Smoky Black)
This is a good all-rounder. It lasts well on the waterline, even the upper one, can be used to write a precise line on the lash line, or can be smudged out (the smudger on the other end is pretty good) on the upper or lower lash line for a more smokey look. I firs saw it in this feline flick tutorial by Charlotte Tilbury: go watch it if you haven't already!

Clinique Anti-Blemish Solutions Clearing Gel
One day in the middle of June a breakout like I haven't had in years started to appear on my chin. I ran to Sephora to buy this new product that I had seen around in the last few weeks... And it worked. Two days of local application after my toner in place of serum, morning and night, and the monster went away. I was shocked! It feels a bit like putting vodka or something on your face for the strong alcohol smell, but it doesn't dry out my skin at all. Thumbs up!

What have you been loving this month?

Eccomi qui con il mio primo post sui preferiti del mese: continuate a leggere per scoprire i prodotti che ho amato di più!


L'Oreal Paris Nude Magique Eau de Teint, L'Oreal Paris Volume Million Lashes So Couture, Clinique Anti-Blemish Solutions Clinical Clearing Gel, Benefit Rockateur, Elizabeth Arden eye pencil


L’Oreal Paris Nude Magique Eau de Teint
“Eau de Teint” è davvero il modo migliore di descrivere questo fondotinta. Incredibilmente leggero sulla pelle, quando lo si applica sembra di posare un velo sulla pelle. Copre comunque qualche imperfezione, e l’effetto complessivo è di una coprenza leggera-media. Con una leggera passata di cipria dura tutto il giorno, ed è perfetto per i mesi caldi in cui la leggerezza è d’obbligo.

L’Oreal Paris Volume Milioni di Ciglia So Couture
Meglio che smetta di parlarne, che ne pensate? Beh, ho cominciato ad usare un nuovo mascara quindi per un po’ non ve ne parlerò più! Ho scritto una recensione completa qui, ma per riassumere: volumizza, allunga e definisce e può essere stratificato senza grumi. Perfetto!

Benefit Rockateur
Questo blush è una scoperta recente, di giugno appunto! Ne avevo sentito parlare sin da quando è uscito: l’ho provato un paio di volte in negozio ma non l’ho mai comprato. Poi un giorno ho deciso che era arrivato il momento di provare un blush Benefit (prima avevo solo il bronzer Hoola delle loro famose “boxed powders”) e sono così felice di averlo fatto… Ha una bellissima luminosità che non è glitterata ma nemmeno brillantinata, è semplicissimo da applicare e appare incredibilmente bello e naturale.

Elizabeth Arden Beautiful Color Smoky Eyes Pencil (Smoky Black)
Questa è una buona matita “tuttofare”. Dura a lungo nella rima interna, anche in quella superiore, può essere usata per una linea precisa lungo le ciglia o può essere sfumata (lo sfumino al fondo non è niente male) lungo la linea superiore o inferiore per un look smoky. L’ho vista per la prima volta in questo tutorial sulla “feline flick” di Charlotte Tilbury: guardatelo se non l’avete ancora fatto!

Clinique Anti-Blemish Solutions Clearing Gel
Un giorno intorno alla metà di giugno è apparso sul mio mento un brufolo come non ne avevo da anni. Sono corsa da Sephora a comprare questo nuovo prodotto che avevo visto in giro nelle ultime settimane… E ha funzionato. Due giorni di applicazione locale dopo il tonico al posto del siero, mattina e sera, e il mostro se ne è andato. Ero scioccata! Sembra un po’ di mettersi della vodka o qualcosa del genere in viso per via del forte odore di alcohol, ma non mi secca per niente la pelle. Approvato!

Quali sono stati i vostri prodotti preferiti del mese?

Products are bought with my own money unless otherwise stated with a *. All opinions are my own.
Tutti i prodotti sono stati comprati da me, in caso contrario sono contrassegnati con un *. Tutte le opinioni sono personali.
SHARE:
BLOGGER TEMPLATE DESIGNED BY pipdig